Gli accordi contrattuali sindacali sostituiscono le leggi sul lavoro straordinario?

Le leggi sul lavoro negli Stati Uniti sono regolate da statuti federali e statali. Gli statuti federali stabiliscono requisiti minimi, mentre le leggi statali possono prevedere maggiori diritti o tutele. Gli accordi di contrattazione collettiva possono influire sulle condizioni di lavoro e di lavoro e possono persino sostituire le leggi sul lavoro, ma solo in circostanze limitate.

Leggi sugli straordinari

Il Fair Labor Standards Act regola le leggi su salari e orari negli Stati Uniti. La FLSA è uno statuto federale, ma è generalmente applicabile a tutte le imprese (si applicano rare eccezioni). In base alla FLSA, le aziende devono pagare una paga oraria per gli straordinari ai lavoratori non esenti pari a una volta e mezza la retribuzione normale del lavoratore se quel lavoratore lavora più di 40 ore in una settimana lavorativa.

Contrattazione collettiva

I contratti collettivi di lavoro sono contratti tra un sindacato e il datore di lavoro. L'obiettivo di un'ACB è garantire che i dipendenti ricevano un salario equo e lavorino in un ambiente sicuro. Le disposizioni comuni in un'ACB riguardano le pratiche di assunzione, le condizioni di lavoro, i salari e le procedure di risoluzione delle controversie. Le disposizioni in un CBA possono combaciare con i regolamenti statali e federali che coprono i salari e le condizioni di lavoro, come la legge sulla salute e la sicurezza sul lavoro o la legge sugli standard di lavoro equo.

CBA e straordinari

La FLSA fornisce i requisiti del piano terra per le imprese. Le aziende devono pagare ai propri dipendenti almeno il salario minimo federale, o il salario minimo statale se è più alto, e le imprese devono pagare la tariffa federale per gli straordinari. Un CBA può prevedere un tasso diverso in situazioni limitate. Ad esempio, l'ACB può definire "straordinario" il lavoro per più di 35 ore settimanali. Se un dipendente lavora 36 ore, a quel dipendente deve essere corrisposta la retribuzione per lavoro straordinario elencata nell'ACB; tuttavia, tale tariffa non deve necessariamente essere una volta e mezza la retribuzione del dipendente perché tale tariffa si applica solo per il lavoro svolto oltre le 40 ore. Il tasso nell'ACB potrebbe essere inferiore o superiore.

CBA e sostituzione delle leggi sul lavoro straordinario

Un CBA può sostituire le leggi sul lavoro straordinario, ma solo in situazioni molto limitate. Un CBA può prevedere una tariffa inferiore a quella specificata, ma solo se definisce "straordinari" come qualcosa di meno di 40 ore settimanali. Inoltre, anche se l'ACB prevede un'aliquota diversa, l'azienda deve comunque pagare gli straordinari secondo le leggi sul lavoro straordinario per le ore lavorate superiori a 40 in una settimana. Nonostante queste limitazioni, il CBA può prevedere un tasso di lavoro straordinario più elevato.